FANDOM


Rebecka Jacobsson fu la vittima di un noto omicidio in Svezia. Era una dipendente della sede centrale del Gruppo Vanger di Hedestad e fu uccisa appena venticinquenne nel 1949 in maniera brutale: il suo corpo venne ritrovato con la testa mozzata e bruciata dentro ad un camino. Il colpevole di quell'atrocità non fu mai identificato, tanto che parlare del caso Rebecka divenne dei passatempi più comuni tra gli agenti di polizia a quei tempi: in particolare l'agente Torstensson, il primo a raggiungere la scena del delitto, ne rimase profondamente colpito tanto che studiò le indagini anno dopo anno fino alla sua morte. Mikael Blomqvist viene a sapere di tutti questi dettagli del caso Rebecka in un discorso con l'agente Morell, menzionato per descrivere l'ossessione di ogni poliziotto nei riguardi dei casi di omicidio irrisolti, e lo collega alla lista di nomi e numeri di telefono (che Mikael aveva da poco "decifrato") segnati da Harriet nella sua Bibbia personale. L'arco di tempo dall'omicidio Rebecka al caso Harriet (ben 17 anni) è uno degli ostacoli principali dell'indagine congiunta di Mikael Blomqvist e Lisbeth Salander per la soluzione del mistero.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.