FANDOM


Hans Erik Wennerstrom è un famoso magnate della finanza, ampiamente conosciuto in tutta la Svezia. Esempio di self made man, ha però un armadio ricco di scheletri. Mikael Blomqvist all'inizio del romanzo Uomini che odiano le donne, viene condannato per diffamazione a mezzo stampa di Wennerstrom. Mikael infatti scoprì da un caro amico un losco giro di denaro derivante da fondi dello stato, che il magnate aveva intascato e con un escamotage, non aveva più restituito. In breve Wennerstrom ottenne un finanziamento pubblico per aprire una fabbrica in Polonia, ma la fabbrica non fu mai aperta e venne invece dichiarata fallita, col risultato che Wennerstrom non dovette risarcire nulla allo Stato. In occasione del processo però Wennerstrom riesce a procurare per tempo informazioni sull'accusa mossa da Mikael Blomqvist e con una difesa costruita a regola d'arte riesce ad essere assolto e a far condannare Mikael per diffamazione. Nella parte conclusiva del racconto però Mikael, grazie all'aiuto di Lisbeth Salander, riesce ad ottenere informazioni ultra segrete sulle attività illecite di Wennerstrom, costringendolo ad espatriare, finchè non viene trovato morto in una stanza d'albergo a Marbella. Non è tutto. Grazie ad una magistrale azione programmata a regola d'arte, Lisbeth riesce ad impadronirsi di una ingente somma occultata da Wennerstrom alle Isole Cayman, diventando quindi dall'oggi al domani una giovane multimiliardaria.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.